Esempi Javascript: esempio pratico

 

   Il Bacino

Il bacino del F. Tronto si estende su una superficie di 1.190 kmq con un’altitudine media di 774,5 m. Il corso d’acqua principale nasce dalle pendici settentrionali dei M.ti della Laga (circa a quota 1900 m s.l.m.) e sbocca nel Mare Adriatico in prossimità di Porto d’Ascoli, dopo un percorso di 97,5 km.

Il bacino del F. Tronto è limitato a sud dai M.ti della Laga, a sudest dal sistema Montagna dei Fiori (1,814 m s.l.m.) – Montagna di Campli (1,720 m s.l.m.), ad ovest da alcune cime elevate culminanti nel M. Pizzuto (1.904 m s.l.m.), a nord dal massiccio carbonatico dei M.ti Sibillini in cui spicca il M. Vettore (2.476 m s.l.m.), che è anche la più alta vetta del bacino e a nordest dal M. dell’Ascensione (1.103 m s.l.m.).

I principali affluenti del reticolo idrografico secondario sono: il T. Fiobbo, il T. Lama, il T. Chifente, il T. Marino, il T. Bretta, il T. Chiaro, il T. Castellano, il T. Fluvione ed il Rio Scandarello.

La risorsa idrica sotterranea è determinata dalla presenza di due idrostrutture, la più importante delle quali è rappresentata dall’acquifero carbonatico dei Monti Sibillini,  e subordinatamente dall’acquifero di subalveo della pianura alluvionale.

 

 

 

       

 

 

 

Sorgente del Fiume Tronto.

Versante occidentale dei

Monti della Laghetta

 

© Autorità di Bacino interregionale  del fiume Tronto - Viale Indipendenza, 2  - 63100  ASCOLI PICENO - tel. 0736 332949 - fax 0736 332965